In un’era dove grazie alla tecnologia abbiamo tutte le comodità possibili, anche i robot aspirapolvere ci rendono la vita più facile. Proprio cosi, ti sembrerà assurdo ma esistono robot aspirapolvere che oltre ad aspirare, oltre a passare il mop sul pavimento, sono in grado di svuotarsi da soli. Sembra un sogno, ma è pura realtà. Ed è proprio Dreame a fare questo salto di qualità. Dopo il Dreame D9 e il Dreame Bot L10 Pro ha infatti pensato bene al Dreame Bot Z10 Pro con base di svuotamento automatico.

Per chi non la conoscesse ancora, Dreame è un’azienda cinese dell’ecosistema Xiaomi che si sta facendo molto spazio nel mondo degli aspirapolvere. Oltre ai robot aspirapolvere appena citati, Dreame fa molto bene il suo lavoro anche per gli aspirapolvere senza fili come il Dreame V11, Dreame T10 e Dreame T30. Tutti modelli molto interessanti con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Ti consiglio di dare uno sguardo ad ognuno di loro cliccando semplicemente sui loro nomi.

Unboxing

In una scatola molto grande e ben organizzata troviamo:

  • Dreame Bot Z10 Pro
  • Spazzola laterale
  • Serbatoio d’acqua
  • Panno per lavaggio
  • Pennello per pulizia (incastrato all’interno del robot)
  • Cavo di alimentazione
  • Base di ricarica e svuotamento
  • Sacchetto per lo sporco
  • Manuale Utente Dreame Bot Z10 Pro

Design

Dreame Bot Z10 Pro segue il design di tutti i robot aspirapolvere in circolazione. Dreame non aggiunge praticamente niente se non questa base di ricarica e svuotamento abbastanza grande. Con questo nuovo robot ha però voluto cambiare nuovamente colore. Infatti dopo aver visto il nero del Dreame Bot L10 pro, con il Bot Z10 Pro Dreame passa ad un grigio topo.

Durante l’unboxing mi sono resa conto di essere di fronte ad un prodotto di fascia alta sia per i materiali che per la costruzione. Questo devo dirlo succede con tutti i prodotti di questa marchio, dal più economico al più costoso.

Sulla parte superiore del robot aspirapolvere troviamo tre pulsanti: uno per la modalità pulizia macchia, uno di accensione e spegnimento e l’altro per far ritornare il robot in carica. Tutti i pulsanti sono retroilluminati da un led bianco. Il tasto di accensione diventa bianco quando è in carica e quando pulisce, di arancione quando va in errore. Troviamo anche la torretta del sensore laser LDS e il coperchio.

All’interno del coperchio troviamo:

  • tasto di reset
  • led wifi
  • strumento di pulizia dato in dotazione
  • vaschetta della polvere
  • vano di aspirazione

Sui laterali di questo robot aspirapolvere Dreame Bot Z10 Pro troviamo tutto ciò che permette al robot di non andare a sbattere contro i mobili. Abbiamo infatti il sensore dei bordi, il sensore High Precision 3D, paraurti e le uscite d’aria oltre che all’altoparlante.

Nella parte inferiore, rovesciando il robot, troviamo:

  • sensori di dislivello
  • contatti di ricarica
  • spazzola laterale
  • spazzola principale
  • rotelle principali
  • rotelle omnidirezionali
  • pulsante di sblocco del coperchio della spazzola principale
  • porta di raccolta della polvere

Inoltre il serbatoio per la polvere è all’interno ed ha il pulsante che blocca l’apertura, il coperchio e il filtro HEPA. In dotazione viene dato poi il serbatoio per l’acqua con il pulsante di sblocco ed il panno facilmente rimovibile. Il sewrbatoio dell’acqua è leggermente meno capiente del precedente ma personalmente riesco a finire di passare il mop all’intero pavimento.

La base di ricarica e di auto-svuotamento, invece, ha un’apertura superiore che contiene il sacchetto per la raccolta dello sporco con un filtro. Sul davanti ha un led con luce fissa che indica che è collegata alla corrente, lampeggiante che il robot è in carica, arancione che il sacchetto è pieno o non installato. Sulla base si ha la porta per la raccolta dello sporco. Sul retro la porta del cavo di alimentazione con una slot alla quale si può avvolgere quest’ultimo.

Caratteristiche Tecniche Dreame Bot Z10 Pro

Prima di acquistare un prodotto dobbiamo di certo conoscere a fondo le sue caratteristiche. Dobbiamo capire cosa può fare e come lo può fare in base a ciò che promette.

Una delle caratteristiche più importante che mantiene questo robot Dreame Bot Z10 Pro è la potenza di aspirazione di ben 4000Pa, difficile da trovare in un robot aspirapolvere. Ovviamente non possiamo dimenticare la caratteristica che aiuta a tutti noi pigri: auto-svuotamento tramite la base di ricarica. Inoltre a renderlo completo è la funzione di aspirazione e lavaggio 2 in 1 senza dover sostituire il serbatoio. Esso infatti aspira e lava contemporaneamente nello stesso momento. Il serbatoio della polvere ha una capienza di 400ml e quello dell’acqua di 150ml. Inoltre Dreame Bot Z10 Pro ha 4 modalità di aspirazione attivabili tramite l’app Mi Home:

  • Silenziosa
  • Standard
  • Alta potenza
  • Turbo

Oltre alle modalità di aspirazione, troviamo le impostazione del livello dell’acqua per il lavaggio del pavimento:

  • basso
  • medio
  • eleveta

Dreame Bot Z10 Pro alla prima aspirazione memorizza la mappa della nostra casa tramite la navigazione LDS e l’algoritmo SLAM. Ciò gli permette di sapere dove deve andare a pulire ogni giorno senza farlo a caso. Quindi la pulizia sarà breve e precisa. Grazie alla torretta laser lui eviterà collisioni con mobili e altri ostacoli in quanto li memorizza preventivamente. Su questo modello poi è stato molto migliorato grazie all’HIGH Precision 3D che li riconosce in tempo reale e cerca di evitarli.

Inoltre è possibile memorizzare più mappe della casa nell’applicazione Mi Home grazie alla funzione multi-piano (ancora in via sperimentale). Dopo aver memorizzato la secondo mappa, per far partire la pulizia, dobbiamo selezionare manualmente la mappa del luogo da aspirare. Possiamo anche selezionare dalla mappa una sola stanza da pulire sempre manualmente tramite l’app. Questa è una funzione molto comoda se vogliamo escludere dalla pulizia una stanza che magari abbiamo già pulito o non vogliamo pulire.

In più Dreame Bot Z10 Pro interagisce perfettamente con Alexa. Quindi collegandolo ad essa tramite la Skill Dreame possiamo dare i comandi vocali per iniziare le pulizie del nostro pavimento.

La batteria integrata è di ben 5200mAh che utilizzandolo a bassa potenza ha un’autonomia di 2,5h coprendo circa 200m². Una volta scarico il robot torna da solo alla base di ricarica e si svuota praticamente da solo. Se non ha finito la pulizia, a ricarica completata, riprende da dove ha lasciato. Ciò non avviene nella fascia oraria del “Non disturbare”, se impostato ovviamente. La potenza di questo aspirapolvere è di ben 46W.

La base di svuotamento, invece, ha una potenza di 800W con dimensioni 302x403x483mm.

Come funziona la mappa multi piano di Dreame?

Una funzione che chi possiede già questo robot aspirapolvere stava aspettando da tanto. Infatti da pochi giorni Dreame ha aggiornato la sua applicazione Xiaomi Home con la possibilità di attivare la mappa multi piano per i suoi robot aspirapolvere. Io ho provato questa funzione, anche se attualmente in sperimentazione, devo dire che è andato tutto a buon fine.

Per attivare la funzione di Dreame multi piano dobbiamo recarci sull’app Xiaomi home. Clicchiamo sull’immagine del robot aspirapolvere e successivamente su “Gestione mappe”. Da qui abilitiamo la funzione spostando il pallino verso destra. Diventerà blu. Sotto troveremo una + con scritto “Crea una nuova mappa”. Clicchiamo su “Iniziare a creare”. Il robot inizierà cosi la mappatura del secondo piano della nostra casa.

Dobbiamo assicurarci di portare la base di ricarica e il robot nel piano che vogliamo mappare prima di procedere. In quanto il robot salverà la nuova mappa solo se è partito dalla base di ricarica e ritornato automicamente in carica. Dobbiamo infatti lasciare pulire il robot fin quando non finisce la mappatura e ritorna da solo alla base.

Al termine della mappatura l’app ci mostrerà la nuova mappa. Clicchiamo su “Salva” per poterla gestire successivamente dall’app stessa. Ti ricordo che la mappa della casa diventa più precisa dopo che il robot ha pulito più giorni.

Infine per scegliere il piano da pulire basterà entrare nella gestione delle mappe e applicare la mappa del piano che vogliamo pulire.

Poca fatica, massima resa: Dreame Bot Z10 Pro si svuota da solo

Come ormai abbiamo ben capito, questo nuovo robot aspirapolvere è in grado di svuotarsi da solo grazie alla base di ricarica e svuotamento data in dotazione. Al suo interno troviamo il classico sacchetto delle vecchie aspirapolvere in grado di raccogliere fino a 65 giorni di sporco prima di doverlo sostituire. Il sacchetto riesce infatti a contenere 4L di sporco.

Il robot aspirapolvere Dreame Bot Z10 Pro verrà svuotato dopo ogni ciclo di pulizia. Il tutto senza nessun sforzo da parte nostra per almeno 2mesi. Molto comodo direi!

Quanto dura la batteria di questo Dreame Bot Z10 Pro?

Come già detto questo robot aspirapolvere ha una batteria da 5200mAh che, utilizzandolo a bassa potenza, dovrebbe fornire un’autonomia di 2,5 ore. Testando questo robot in una casa di 34m², il tempo di pulizia è stato di 35 minuti. La batteria è scesa veramente di poco rispetto la carica completa. Supponendo di utilizzare il robot in un ambiente più grande ritengo di confermare, in questa mia recensione del Dreame Bot Z10 pro, i dati dell’azienda. In ogni caso, una volta scarico il robot torna da solo alla base di ricarica. Se non ha finito la pulizia, a ricarica completata, riprende da dove ha lasciato.

Dreame Bot Z10 pro mantiene anche la qualità della pulizia

Anche se il punto di forza di questo robot aspirapolvere è di certo questo curioso auto-svuotamento, la cosa più importante è però la potenza di aspirazione. Infatti il robot possiamo anche svuotarcelo benissimo da soli ma è la pulizia che deve essere fatta in maniera impeccabile una volta che spendiamo un po’ di soldini.

Per fortuna però i 4000Pa questo Dreame Bot Z10 pro li dimostra a pieni voti tutti. Riesce veramente ad aspirare di tutto, dalla polvere piccola a quella più grossa, in maniera molto precisa. Da acquistare per forza se si possiedono amici a 4 zampe in casa, questo robot aspira tutto in un batter d’occhio. Utile se magari stiamo molto tempo fuori casa e abbiamo sempre meno tempo per fare le pulizie domestiche.

Per quanto riguarda il lavaggio, basta inserire il serbatoio dato in dotazione con l’acqua al suo interno. Il robot capirà da se che è stato inserito il vano del lavaggio. Quindi aspirerà e laverà contemporaneamente. I risultati sono discreti, il robot riesce a togliere macchie leggere. Non riesce a pulire macchie più ostinate in quanto non è dotato di funzione “sfregamento”. Questo robot come tutti gli altri riesce a fare una passata di acqua per rimuovere ulteriore polvere e macchie appunto lievi. Inoltre all’interno del serbatoio non è possibile inserire detersivi per la pulizia del pavimento. Anche se in rete si trovano detersivi appositi per robot, ma personalmente non ho ancora provato. Se qualcuno ha provato, mi faccia sapere nella sezione sottostante.

Prima accensione Dreame Bot Z10 Pro

Ci tengo sempre ad inserire nelle mie recensioni anche il funzionamento dei prodotti, magari c’è qualcuno che lo trova utile. Questo robot devo dire che è veramente semplice e alla portata di tutti. Il manuale utente è fatto veramente bene e permette di poterlo installare in maniera veloce e semplice. Il primo consiglio che fornisce Dreame è quello di mettere il robot aspirapolvere in carica prima dell’utilizzo. Quindi dobbiamo:

  • rimuovere i paracolpi laterali in polistirolo dal robot
  • installare la spazzola laterale sotto il robot aspirapolvere al cerchio grigio con un click
  • colleghiamo la stazioni di ricarica e auto-svuotamento al cavo di alimentazione dato in dotazione
  • successivamente colleghiamo la base di ricarica alla corrente di casa lasciando spazio sia lateralmente che sul davanti
  • collochiamo la base di ricarica e il robot dove siamo sicuri arrivi il wifi di casa
  • posizioniamo il robot sulla base di ricarica senza il serbatoio per il lavaggio
  • si accenderà con un suono e si ricaricherà automaticamente
  • attendiamo la ricarica al 100% prima dell’utilizzo
  • facciamo sempre partire il robot dalla base prima della pulizia per far si che rientri da essa stessa

Mi Home l’applicazione per Dreame Bot Z10 Pro

Per comandare Dreame Bot Z10 Pro dallo smartphone dobbiamo utilizzare un’applicazione. L’applicazione scelta da Dreame è Xiaomi Mi Home, l’app utilizzata per l’ecosistema smarthome di Xiaomi.

Scaricare l’app Mi Home

La prima cosa da fare è scaricare l’applicazione Mi Home. Possiamo scansionare il codice QR nel manuale utente oppure possiamo farlo direttamente da qui dallo store:

Xiaomi Home Android
Xiaomi Home Apple

Come aggiungere Dreame Bot Z10 Pro all’applicazione Mi Home

Dopo aver scaricato l’applicazione Mi Home, non ci resta che aggiungere il nostro robot aspirapolvere per poterlo gestire.

  • attiviamo il bluetooth dello smartphone
  • colleghiamoci alla rete wifi di casa
  • apriamo l’app Mi Home
  • l’app potrebbe trovare automaticamente il robot, altrimenti
  • premiamo sulla + in altro a destra
  • scegliamo il nostro Dreame Bot Z10 Pro dall’elenco alla voce “Elettrodomestici”
  • premiamo contemporaneamente i due tasti sul robot Spot e Dock (simbolo quadratino e casa) per 3 secondi
  • una voce ci avverte dell’operazione
  • spuntiamo la frase “operazione confermata”
  • clicchiamo su “avanti”
  • colleghiamo il robot alla nostra rete domestica inserendo la password di essa
  • dopodiché seguiamo le istruzioni dell’app
  • colleghiamoci alla rete wifi denominata “dreame xxx”
  • la voce ci avverte della connessione tra il robot e lo smartphone
  • attendiamo l’aggiunta del nostro Dreame Bot Z10 Pro all’app
  • selezioniamo una stanza
  • rinominiamo il dispositivo
  • clicchiamo su “Iniziamo”
  • attendiamo il caricamento
  • aggiorniamo se ci appare un aggiornamento ponendo il robot alla base di ricarica altrimenti non si aggiorna

    Dopo aver effettuato questi passaggi, ci ritroveremo il robot nella home dell’applicazione pronto per essere configurato.

Configurazione Dreame Bot Z10 Pro attraverso l’app

Dall’applicazione Mi Home possiamo reperire tutte le informazioni e le configurazioni di questo robot aspirapolvere. Infatti dalla home dell’app premendo sull’immagine del robot aspirapolvere entriamo nel menù. Se premiamo la scopa inizierà la sessione di pulizia. Nella prima schermata cliccando sull’immagine possiamo reperire le informazioni di:

  • Area di pulizia
  • Tempo di pulizia
  • Batteria
  • gestione mappe
  • aggiungere parete virtuali
  • scegliere se pulire tutto, una zona o una stanza
  • far tornare alla base il robot
  • iniziare la pulizia

Dai tre puntini in alto a destra nella stessa schermata entriamo invece nelle impostazioni:

  • impostazioni dispositivo:
    • zona temporale
    • prevenzione degli ostacoli 3D ad alta precisione
    • voce e volume ( da qui posso abbassare e alzare il volume e biare la lingua al robotcon l’ITALIANO)
    • interruttore notifiche
    • rinforzo per tappeti
    • riprendi pulizia (quando si scarica, torna alla base, si ricarica e poi continua da dove ha lasciato)
    • modalità non disturbare
    • promemoria pulizia mocio
  • impostazioni della modalità:
    • modalità pulizia (silenzioso, standard, alta potenza, turbo)
    • impostazione livello acqua (basso, medio, alto)
  • pulizia programmata (inserire raggio, ora, ripeti, modalità, livello acqua)
  • cronologia pulizia
  • programma di servizio ( usura dei componenti con percentuale)
  • telecomando direzionale
  • localizza il robot (parlerà per capire in quale stanza di trova)
  • modificare nome dispositivo
  • gestione sedi
  • condivisione dispositivo con altre persone della famiglia
  • scene (determinata azione che deve eseguire il dispositivo al verificarsi di una certa situazione)
  • aggiornamento firmware
  • guide e feedback
  • impostazioni aggiuntive (versione plugin, imposta password, info legali, aggiungi collegamento alla schermata home dello smartphone)
  • elimina dispositivo dall’app

Considerazioni e Prezzo Robot Aspirapolvere Dreame Bot Z10 Pro

L’utilizzo di questo Dreame Bot Z10 Pro è uguale ai robot già provati in precedenza. Quindi anche questo robot mi aiuta a mantenere pulita la mia abitazione quotidianamente. Imposto la pulizia programmata tramite l’applicazione e il robot parte per aspirare e lavare contemporaneamente. Adeso con questo Bot Z10 pro non ho nemmeno il pensiero di svuotarlo dopo tot. giorni. che dire, mi trovo meravigliosamente.

Le funzioni con le quali mi trovo bene sono molteplice. È possibile tramite la mappa della nostra casa selezionare le stanze da pulire escludendo quelle che invece non vogliamo fare. Di default il robot pulirà per tutta la mappa memorizzata al primo utilizzo. Una funzione molto comoda a mio parere.Possiamo poi inserire dei muri virtuali se vogliamo che il robot non vada a pulire in una determinata zona o su un determinato oggetto. Inoltre la qualità la si può vedere fin dal primo utilizzo sia nei materiali che nell’utilizzo. Per questo modello posso veramente dire che: Dreame Bot Z10 Pro fa tutto da solo. Si svuota anche! è veramente molto preciso e non ha bisogno di nessun aiuto da parte nostra, nel vero senso della parola.

Se vuoi optare per questa comoda funzione di svuotamento automatico, ti consiglio l’acquisto di questo modello. Altrimenti puoi anche valutare altri modelli come quelli presentati in precedenza: Dreame D9 e il Dreame Bot L10 Pro.

Dreame Bot Z10 Pro ha un prezzo di vendita di 683.59$. Ma puoi acquistare questo robot a $396.99 tramite un coupon dedicato nella pagina dell’acquisto.


Ottieni un coupon sulla pagina: $ 20
Prezzo finale: $ 396,99
Con tasse: 484.33$
Tempo valido: dall’10 agosto al 13 agosto

Adesso puoi procedere all’acquisto di questo robot aspirapolvere direttamente da qui:

Dreame Bot Z10 Pro

Se non hai mai acquistato da Aliexpress ti consiglio di leggere prima la nostra guida dettagliata cliccando qui. Inoltre per ogni dubbio, curiosità o domanda che sia puoi scriverci tramite la sezione sottostante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui